2018 un buon anno per storielibere.fm

  

Con ben 17 produzioni Podcast (una non attiva), si conferma il maggior network audio d'Italia.

Come inizio non c'è proprio male. E si, perché storielibere.fm ha iniziato la sua vita proprio quest'anno 2018.

Come già scritto in precedenza, storielibere.fm è un progetto di narrazione e intrattenimento che si propone di ridare centralità alla parola.

Una piattaforma di podcast audio affidati a narratori militanti.

Le “storie libere” possono essere ascoltate in qualsiasi momento: alla guida, durante un allenamento, durante un lavoro manuale, mentre si viaggia.
Storie sempre nuove. Seriali e non. Che non richiedono l’attenzione esclusiva ma che possono regalarci momenti unici di intrattenimento e approfondimento, dove e nel momento preciso in cui lo si desidera.

Per questo hanno scelto di raccontare le loro storie attraverso i Podcast!

E che Podcast. Le prime pubblicazioni sono iniziate circa a metà di quest'anno con:

  • A pugni Chiusi,
  • Morgana,
  • F***ing Genius,
  • Il Gorilla c'è l'ha Piccolo,
  • Esordienti,
  • Il Signor Rockteller,
  • Radici,
  • The Owl Podcast,
  • Cronache dei '90,

e continuate ai primi di Dicembre con:

Archivio Pacifico di Francesco Pacifico

Chi sono? Come vivono? Che identità professionale hanno? Che percorso hanno fatto, quante notti hanno perso, di cosa hanno paura e chi hanno incontrato sulla propria strada i protagonisti più rappresentativi della nostra epoca?
Andremo alla ricerca, nelle loro storie, di quei piccoli dettagli di cui nessuno parla mai, restituendo tutte le sfumature e le variazioni delle loro voci.

Non contenti, ecco che alla fine di Dicembre (regalo di Natale), prendono vita due nuova pubblicazioni:

Romantic Italia di Giulia Cavaliere

Romantic Italia è un podcast che nasce da un libro edito da minimum fax e che diventa oggi un racconto a puntate di alcuni episodi della discografia italiana che hanno esplorato, tra gli altri - in modi diversi, innovativi, sorprendenti e destinati alla classicità - il tema più ampio e indecifrabile di tutti: quello dell’amore. Qui parliamo di LP, di 33 giri della storia della musica italiana lontana e vicina. E in ogni caso, comunque, cantiamo d’amore.

Love stories di Melissa Panarello

Se avete sempre pensato che l’unico amore degno d’esser così chiamato fosse quello tragico oppure quello felice, questo è il posto che fa per voi.
Un viaggio di speranze e di vendette con tutti i personaggi che hanno reso eterno l’amore vincendo lo spazio, il tempo e restituendoci il riflesso di ciò che siamo. Come hanno amato i grandi del passato? E quanto di quell'ardore antico è sopravvissuto oggi? A orientarci nella scoperta del mistero d'amore saranno anche le stelle, perché i desideri - si sa - sono connessi con il cielo.

Tanta roba insomma. Ma non è finita. Sono già in programma altri quattro Podcast già dai primi mesi del 2019:

L'audionario. Da lunedì 14 gennaio Francesco Del Gratta ci accompagna alla scoperta di percorsi musicali e geografici attraverso "L'Audionario", un dizionario uditivo e un po' visionario che aiuta a collegare musica e suoni a luoghi fisici.

Comedians. Da lunedì 11 febbraio Giulio D'Antona incontrerà i protagonisiti più rappresentativi della comicità italiana. Alla fine di ogni puntata si ascolta un pezzo di stand up registrato dal vivo in uno dei numerosi locali di Milano e del resto d’Italia.

Rael. Da Venerdì 22 febbraio Ivan Carozzi racconta la storia incredibile di Claude Vorilhon e del suo viaggio sul pianeta degli Elohim, del movimento raeliano che ha costituito e delle sue ripercussioni sulla società contemporanea.

Soli. Da Lunedì 25 febbraio la serie originale di Roberta Lippi ci condurrà nel miserioso e affascinante mondo di Osho, raccontando in particolar modo le storie dei bambini che hanno vissuto nelle sue comuni, ascoltando direttamente dalla loro voce i loro ricordi e impressioni di quel periodo.

Come dire ... Cosa vuoi di più dalla vita?

Buon Ascolto e Buon Anno.